Formidabile Lambrate | “MILANO ADDOSSO” 27.11.19
16111
post-template-default,single,single-post,postid-16111,single-format-standard,bridge-core-1.0.2,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,paspartu_enabled,qode-theme-ver-18.0.4,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

“MILANO ADDOSSO” 27.11.19

“MILANO ADDOSSO” 27.11.19

“Milano Addosso” 19/20

Burro Studio lancia quattro nuovi quartieri per la collezione di “Milano Addosso” ed esporta il progetto fuori Milano: l’amore per le città scalda anche Roma e Bari.

Milano Addosso nasce dalla collaborazione delle menti creative di Burro Studio (Federica Caserio e Giovanni Manzini) e Riccardo Bonetti, Influence Marketing Manager di We Are Social e dj, da tempo collaboratore dello Studio. L’idea del progetto prende forma nell’estate del 2018 per poi esplodere in fenomeno virale all’inizio del 2019, dopo il lancio avvenuto ad Ottobre 2018. Milano Addosso è oggi una collezione di 16 sciarpe, ognuna dedicata ad uno dei quartieri simbolo di Milano.

Il progetto è stato sviluppato partendo da un insight importante sul senso di appartenenza e territorialità nella città di Milano. Ogni quartiere ha la sua storia, le sue tradizioni, i suoi luoghi di riferimento. Ma soprattutto ogni quartiere costituisce un mondo che spesso solo chi ci vive può capire e raccontare. La progettazione grafica di ogni sciarpa parte da un’attenta ricerca non solo della storia dei vari quartieri, ma anche di tutti quegli elementi caratteristici utili a definire colori, pattern, segni grafici ecc. La sciarpa di Porta Romana, ad esempio, riprende i motivi del bancone di uno dei locali più noti della zona. Quella di Porta Venezia si ispira al barbiere dell’Albergo Diurno, con le sue caratteristiche piastrelle. Corvetto riprende colori e forme del mercato comunale della zona. Il risultato è una sciarpa che richiama a livello stilistico e concettuale il mondo delle tifoserie, pur discostandosi nettamente dal mondo del calcio ed affermandosi invece non solo come accessorio di moda, ma come vero e proprio oggetto di culto.

Milano Addosso è diventato velocemente un trend, ma Burro Studio non si definisce un brand di moda. Piuttosto utilizza la moda come un canale e uno strumento di comunicazione, che è il suo vero campo d’azione. La sciarpa diventa quindi il supporto di un’opera grafica che traduce un messaggio, quello dell’amore per il proprio territorio. Il progetto diventa in questo modo un manifesto culturale di una città.

Per l’autunno/inverno 2019 Burro Studio rilascia anche un quarto drop di Milano Addosso, per il quale sono previsti quattro nuovi quartieri portando così a 16 i pezzi della collezione. Come per gli altri drop anche in questo caso la scelta ricade su quartieri eterogenei, più o meno centrali, più o meno storici. Si va da Giambellino a City Life, da Città Studi al neoconiato SouPra. Ci sono quartieri che hanno una lunga storia da raccontare e altri più recenti, ma non per questo privi di una loro identità. Burro Studio decide infatti di dedicarne una anche al recentissimo City Life, studiando un design a linee curve e onde, che caratterizzano l’architettura di Zaha Hadid, il City Life Shopping Center e il grattacielo Generali. Quartieri di

MILANO ADDOSSO 19/20

nuova costruzione, ma anche zone che esistono da tempo e solo oggi identificate come quartieri: dopo la sciarpa di Nolo (North of Loreto) arriva anche quella di SouPra (South of Prada) la zona a sud dell’omonima Fondazione, con un motivo geometrico che riprende le instagrammatissime piastrelle dei bagni del museo. Per Giambellino invece i colori sono quelli della squadra sportiva del quartiere e tra i simboli troviamo la stella, al centro di un celebre graffito dedicato alla solidarietà popolare, proprio di fronte al mercato comunale di via Odazio. Città Studi invece è verde come la linea metropolitana che la attraversa e blu, uno dei colori istituzionali del Politecnico di Milano, che qui ha la sua sede principale. Anche per il nuovo drop è stato realizzato uno shooting in alcuni luoghi simbolici dei vari quartieri e ad ognuno sono stati dedicati i versi che ne celebrano l’amore, ad opera della copywriter Paola Cantella.

Quest’anno Milano Addosso sarà presente presso Formidabile, lo spazio polifunzionale di Lambrate, che ospiterà l’intera collezione per un mese a partire dal 27 Novembre, data in cui si svolgerà anche un evento di inaugurazione della mostra con il format BS Radio.

Ma il sentimento di appartenenza al territorio non caratterizza solo Milano: il passo verso l’esportazione del progetto Milano Addosso in altre città avviene a Novembre 2019, con il lancio ufficiale di Bari Addosso. In questo caso la collezione prevede 6 pezzi dedicati ai quartieri di Bari Vecchia, Japigia, Poggiofranco, Carrassi, Madonnella e Libertà. Per progettare Bari Addosso Burro Studio si è appoggiato ad alcuni insider locali o residenti a Milano, ma originari del capoluogo pugliese per poter cogliere come per Milano Addosso tutti gli aspetti utili a rappresentare l’identità dei quartieri. Anche per Bari Addosso è stato svolto uno shooting all’interno dei vari quartieri, nei luoghi caratteristici e con alcune personalità rappresentative della zona. Per questo ad esempio a Bari Vecchia troviamo la celebre signora Rosa, icona della città grazie alle sue orecchiette. Non solo folklore, ma anche “tendenze”, come il Caffè Rosalba e lo Sheraton di Poggiofranco, il playground di Carrassi e così via per cogliere al meglio l’essenza della città come fatto per Milano Addosso.

Dopo l’esperienza di Bari è in arrivo anche quella della capitale: Roma Addosso. Per lo sviluppo del progetto su Roma invece Burro Studio ha collaborato con alcuni ragazzi della RUFA, la Rome University of Fine Arts. Qui nel mese di Ottobre Burro Studio ha svolto un workshop che mirava allo sviluppo delle sciarpe del quartiere San Lorenzo, dove ha sede l’università. A convocare lo studio di comunicazione di Milano sono stati proprio gli studenti, ispirati dal progetto delle sciarpe dei quartieri. Concluso il workshop Burro Studio ha continuato a collaborare con Riccardo Baldani e Antonello Mastrogiacomo, due studenti dell’ultimo anno, per lavorare insieme allo studio e allo sviluppo grafico delle sciarpe di altri sei quartieri. La collezione Roma Addosso include infatti i quartieri di San Lorenzo, Trastevere, Garbatella, EUR, Monti, Pigneto e Parioli.

MILANO ADDOSSO 19/20

Burro Studio

Burro Studio è lo studio di design fondato da Giovanni Manzini e Federica Caserio. Nasce nel 2015 come studio grafico dedicandosi principalmente al branding e continua ad evolversi ampliando sempre più il suo campo d’azione, dal web al merchandising, dal digital content agli eventi. L’approccio creativo di Burro Studio si basa sulla ricerca del Nuovo al fine di ridefinire i canoni della comunicazione. Il processo creativo è fondato sulla collaborazione e il Cloud con l’impegno a far convergere ispirazione, creatività e obiettivi di marketing per creare esperienze uniche e memorabili. Con una sede a Verona e una a Milano oggi Burro Studio è una piattaforma creativa che si occupa di art direction a 360 gradi.

burrostudio.com @burrostudio